Ecco alcuni dei bambini che aiutiamo per il loro studio a Chiang Rai, Thailandia, col nostro maestro Num.”Progetti in Corso

Ormai sono 4 anni che la nostra associazione, con sede in Svizzera, lavora per aiutare, al confine tra la Thailandia ed il Myanmar, i bambini karen e con altri progetti nel sud est asiatico in generale: Thailandia, Myanmar e Vietnam.Nel 2019 siamo arrivati ad aiutare 869 persone: abbiamo potuto dare loro un contributo per la loro istruzione e la speranza in un futuro migliore, perché qualcuno tenda loro una mano con un gesto di fraternità. Oltre naturalmente al riso e al latte ecc… per il loro sostentamento.
Vorremmo poter continuare a donare ancora per tanto tempo ed arrivare a molte altre persone: SE VUOI PUOI UNIRTI A NOI!
Goccia dopo Goccia è, come qualcuno ha voluto definirla: “Una lieve pioggerellina di primavera, che porta la vita e la speranza in un buon raccolto durante l’estate”.
Una pioggerellina che da 10 anni non si è mai fermata.
Grazie a tutti voi.

Sostegno Einn – Myanmar

EINN, un piccolo villaggio all’interno di una zona agricola, nel sud ovest del Myanmar, verso la provincia di Bassein: un microprogetto rivolto ad aiutare 17 bambini in questa sperduta regione, che soffre spesso di inondazioni disastrose.

Il nostro contributo aiuterà i bambini per il loro impegno scolastico. Soprattutto, cercheremo di stare vicino ed dare un po’ di speranza per un futuro migliore.

 

 

Un progetto singolare è nato a Yangon, Myanmar: combattere la malnutrizione di 200 bambini (per ora) con 2 uova alla settimana. La gente è felice, come anche le autorità locali ed i monaci buddhisti che ci ospitano, per questa attività, nel loro tempio.

Speriamo col tempo e col vostro aiuto di poter aiutare tutti i 700 bambini di questo rione poverissimo.

 

Scuola Pho Cap, Vietnam

Il nostro contributo alla scuola di Pho CAP  ad Ho Chi Minh City in Vietnam, è semplice ma “ presente” :
Un frigorifero nuovo, assicurazioni sanitarie per le famiglie povere, giocattoli per i piccoli e aiuto per le spese funebri alle famiglie disagiate; la nostra associazione è supportata dalle maestre in questo progetto che  quest’anno compie 20 anni ,sostenendo centinaia di bambini ogni anno.

Il vostro aiuto, il vostro cuore, il vostro “calore” arriva fino qui… e molto di più. GRAZIE a tutti voi.

Edificazione di pozzi artesiani

Nella zona del sud ovest del Vietnam, più conosciuta come ‘Delta del fiume Mekong’, c’è un grosso problema relativo alla mancanza di acqua potabile per molte famiglie povere. Abbiamo potuto provvedere alla costruzione di 20 pozzi per l’acqua potabile, facendo scendere i tubi nel sottosuolo ad una profondità anche di 100 metri. I risultati sono stati ottimi: ora ci sono i pozzi per l’acqua potabile di buonissima qualità. Ogni pozzo serve circa 3 famiglie.

 

Edificazione di ponti

Le comunicazioni nella zona del Delta del fiume Mekong è molto difficile, soprattutto per le famiglie povere che abitano in isolotti sperduti. Abbiamo sostituito 2 ponti di bamboo, i cosidetti ‘ponti delle scimmie’ (assolutamente non sicuri) con due ponti “per umani”, in cemento, molto resistenti, che permettono il passaggio anche in bicicletta e motorino. Sono inoltre stati conclusi l’ampliamento di due ponti in cemento, ormai vecchi e mal ridotti e pericolosi per il passaggio della gente: i risultati li potete vedere nelle foto seguenti.

dscn9813

Edificazione di case semplici per le famiglie povere

In Thailandia, Mae Sot e Chiang Rai, Sud Vietnam: abbiamo iniziato con la casa di Marta, una bambina con la sindrome di “down” che viveva in una capanna in condizioni impossibili, sfidando l’umidità costante della zona. Oggi Marta è felice e ringrazia chi ha sostenuto questo piccolo progetto regalandole una casa all’asciutto, con un pavimento in cemento, e pareti in metallo, ottimi contro l’umidità. Abbiamo costruito poi una seconda casa: la casa di Tho.

Scuola Goccia dopo Goccia a Mae Sot

Da ormai diversi anni sosteniamo la piccola scuola soprannominata “Goccia dopo Goccia” da cui prende il nome il nostro progetto, nella zona di Mae Sot, nord ovest della Thailandia. Sono circa 60 i bamini, con 3 maestre ed un direttore della scuola, che fanno parte di questa iniziativa, volta ad aiutare i figli dei migranti stagionali e di tutti coloro che sono fuori dai circuiti internazionali di aiuti. Noi aiutiamo questi…

 

 

 Adozioni a distanza

In Vietnam e Thailandia sosteniamo 30 bambini garantendo loro cibo, indumenti e istruzione.

 

 

 

 

 

 

 

“La Fossa” di Mae Sot

Un  dislivello del terreno che ti dà l’impressione di arrivare davvero in una fossa (da una canzone degli amici del Gen Rosso) ospita queste 50 famiglie circa. Un ambiente non facile, quasi ostile, che piano piano, inzia a conoscere cosa sia la sincera condivisione e la fratellanza universale. Qui portaimo cibo e vestiti…e tanti sorrisi che sono molto apprezzati da tutti, soprattutto dalle mamme e dai bambini.

 

“Casa Xavior”, Mae Sot

Il sabato sera è l’appuntamento importante della settimana dove le famiglie dei bambini di ‘Goccia dopo Goccia’ si riuniscono per condividere un pasto, cibo per la settimana, giocattoli per i bimbi e vestiti usati per tutti. Questa casa rappresenta, soprattutto, un ‘punto di speranza’ che dona una rinnovata voglia di andare avanti e continuare a vivere in situazioni difficili ed anche ostili che per questa gente, in alcuni giorni, non hanno niente da mangiare.

Aiuto diretto a chi ha più bisogno, Saigon

 

Chiang Rai, Thailandia

 

Ecco alcuni dei bambini che aiutiamo per il loro studio a Chiang Rai, Thailandia, col nostro maestro Num.”

Il progetto del latte per i poveri

Long An, Vietnam

Uno dei problemi causato dal virus COVID 19 è quello che colpisce le fasce delle società più vulnerabili della società: i disabili, gli ammalati, gli anziani, gli orfani e tante persone che perdono lavoro. GdG, grazie ai collaboratori volontari locali, cerca di arrivare agli ‘’ultimi degli ultimi’’ e portare anche un piccolo aiuto che faccia sentire che non si è soli ad affrontare un periodo tra i più drammatici della nostra storia umana. Questa, pensiamo a GdG, sia la cosa importante: far sentire le persone che non sono abbandonate, sole e senza nessuno che gli porga un sorriso, un piccolo aiuto: una busta dilatte. Attualmente nella zona Long An, aiutiamo circa 40 ‘’famiglie’’. Le foto parlano da sole e non c’è bisogno di mote spiegazioni, ci sembra. Se non ancora qualche parola per la piccola An, di circa 14 anni, ridotta a letto per un incidente mentre stava andando a scuola la mattina. Ha il cranio spaccato e giace su di un letto: finchè vivrà non potrà muoversi da quel letto. Aiutare questa bambina, per noi, significa anche sperimentare che ogni aiuto donato è per noi stessi un dono, una gioia, una speranza in un mondo diverso, migliore. Grazie a tutti.

Visualizza pagina